walk in

L’ambiente bagno rimane sempre uno di quelli che mi affascina maggiormente e ancor di più la doccia, che è ormai diventata un vero status symbol all’interno di questo spazio.

Tra i vari modelli in commercio quello che ultimamente mi interessa di più per la sua leggerezza, modernità ed eleganza, e che ho recentemente scelto anche per la realizzazione dei sei bagni di una guesthouse al centro di Roma, è il modello wolk in. Si tratta di una doccia dall’aspetto estremamente moderno,  costituita da una parete di vetro e l’assenza della porta al posto della quale troviamo un varco sempre aperto dal quale si entra e si esce.

Una soluzione a vista, dalle linee pulite, molto minimale, che permette di mettere in mostra una bella rubinetteria e un bel rivestimento delle pareti, non risultando assolutamente invasiva.

walk in

walk in

 

II modello walk in è dunque una rivisitazione moderna del classico box doccia che viene trasformato in uno spazio ampio e aperto delimitato da una sola lastra di vetro.

L’accesso a questa doccia avviene in modo facile e immediato poiché essa non conosce apertura che sia a battente o scorrevole, come nei tradizionali box doccia, ma propone un varco sempre aperto per il passaggio.

Una delle domande che sorgono più spontanee è:”l’acqua non rischia di schizzare fuori e allagare il bagno?

Chiaramente una doccia di questo genere necessita di essere studiata e progettata a modo sia per quanto riguarda il posizionamento del soffione che la dimensione del piatto doccia, che in questo caso sarà abbastanza grande e preferibilmente di dimensione rettangolare.

Si tratta senza dubbio di una scelta scenografica, elegante e di design per chi desidera una doccia e un ambiente bagno speciale; con un ampio piatto doccia, magari filopavimento in resina per un risultato davvero unico, potremo realizzare nella parte iniziale una sorta di ingresso alla doccia, dove potrebbe anche essere posizionato il gancio dell’accappatoio e nella parte più protetta il soffione con l’area lavaggio vera e propria.

walk in

walk in

Altri potrebbero domandarsi se fare la doccia in un modello walk in non faccia sentire freddo.

E’ ovvio che lo spazio aperto genera una leggera entrata d’aria, ma ciò contribuirà semplicemente a rendere il soggiorno nella doccia più piacevole e meno “soffocante” come all’interno di una doccia chiusa, si eviteranno, inoltre, muffette e condense che possiamo ritrovare in altri modelli e ad ogni modo potremmo sempre ovviare a questa particolarità inserendo un altro elemento di design che adoro: il termoarredo.

Il modello walk in, oltre ad essere perfetto per gli amanti del design, è il più adatto anche per chi ha difficoltà motorie, poiché la possibilità di installazione filo pavimento e la mancanza di porte rende molto più agevole l’entrata e l’uscita.

walk in

Questi box doccia e molti altri modelli potete trovarli sul sito di KV Store, negozio online di arredo bagno grazie al quale avrete la possibilità di realizzare il bagno che avevate sempre desiderato a prezzi molto vantaggiosi.

Nello specifico il modello walk in proposto da KV store è molto semplice ma allo stesso tempo affascinate e di qualità; si presenta con un’unica parete di cristallo temperato trasparente, caratteristica essenziale e propria per questo tipo di doccia. La parete con spessore di 6 centimetri viene sorretta in due punti: un elegante braccio in acciaio inox che funge da ancoraggio alla parete per il vetro, e un profilo cromato attraverso il quale la parete vetrata viene fissata al muro laterale.

Se non conoscevate questo modello o lo avete sempre ritenuto proibitivo è arrivato il momento di ricredervi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi con asterisco sono obbligatori.