Ma quante cose si possono fare con le posate?????
 
Io lo devo dire, sono stata sempre una buona forchetta e conosco l’articolo…ma aguzzando l’ingegno mi si è aperto davvero un mondo sull’utilizzo “alternativo” che si può fare delle posate!
Finalmente potrò utilizzare un vecchio servizio di mia madre INUTILIZZABILE che circola da anni e che non siamo mai riuscite a rifilarea nessuno!!
Per non parlare del fatto che C. ha comprato un quadruccio graziosissimo (la invito a postarlo) con attaccate delle posate della modica cifra di…LASCIO A VOI L’IMMAGINAZIONE! Ma del resto non tutti hanno voglia di incollare, piegare, trapanare e allora ben venga l’acquisto.
Dunque le posate spaiate, divertenti, vecchie, trovate nei mercatini o chissà  dove possono diventare ATTACCAPANNI, PORTACANDELE, FERMACARTE e chi più ne a più ne metta.
 
 
Il bravo architetto o designer o arredatore vi direbbe inoltre che il tema della posata ultimamente è molto utilizzato nello stile SHABBY CHIC…ma anche se non sapete di che si tratta, ne vi interessa saperlo, vi comunico che l’elemento posata può essere moooolto decorativo in tutti gli ambienti giorno della casa.
E se siete pigri, non amate il fai-da-te e il riciclaggio esistono sempre Carte da parati e fantastici stickers per pareti e mobili, che anche in quest’occasione possono venerci in aiuto e rallegrare i nostri ambienti più bisognosi di una svecchiata…inoltre le posate sono molto semplici da disegnare…possono riuscirci tutti…o quasi!
.amazon carta da parati posate di fine decor
Romantiche posate oro su fondo crema per la carta daparati di fine decor in vendita QUI a 28.98€
.amazon carta da parati posate adesivo murale
Maxi posate per lo stickers di wall art Posate Bon Appetit” – Misure 150×120 cm in vendita QUI
.amazon carta da parati 208.49 di your design
Non proprio economica ma BELLISSIMA la carta da parati di your design “Kà¼chenhelfer”. La potete trovare QUI
.amazon bon appeti .AMAZON CARTA DA PARATI Rasch
Deliziosa la carta da parati Bon Appetit di Rasch, in vendita QUI
Famose e ormai da collezione il modello Moscardino di Matteo Ragni e Giulio Iacchetti che ha meritato il Compasso D’Oro.
In fine, per rimanere in tema e fare contento il bravo ARCHITETTO o DESIGNER o POSATARO, vi segnalo delle simpatiche posate forchetta/cucchiaio divertentissime che si chiamano ramen-spoonfork di Masami Takahashir.  Mi è capitato di usarne di simili al bistrò della Biennale di Milano con la mia amica S…e al contrario di quanto può pensare l’architetto (il designer invece non lo pensa per ovvi motivi!!) non erano scomode per niente, anzi.
 
C’è poi chi delle posate ne ha fatto quasi un’arte come il designer Osian Batyka-Williams e la designer Madeleine Boulesteix o ancora  Neva Starr Walker artista del north carolina che con le sue piccole sculture di cucchiai ci fa sognare…

…e per gli inguaribili romanticoni: il cucchiaio a forma di cuore by Alessi <3

 

 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi con asterisco sono obbligatori.