costi per la progettazione di un giardino costi per la progettazione di un giardino costi per la progettazione di un giardino

costi per la progettazione di un giardino

costi per la progettazione di un giardino

Finalmente è esplosa la primavera e pare sia già arrivata l’estate e così, anche a chi fino ad ora non ci aveva ancora pensato, è venuta voglia di prendersi cura di terrazzi e giardini.

Se anche per il terrazzo ci vuole un’attenta progettazione del verde, magari sostenuta da un professionista del mestiere, ancora di più questa è necessaria per un giardino.

Progettare attentamente gli spazi e le essenze che andranno a creare il nostro giardino è fondamentale per far si che sia sempre rigoglioso, di facile manutenzione, colorato tutto l’anno.

costi per la progettazione di un giardino costi per la progettazione di un giardino costi per la progettazione di un giardino costi per la progettazione di un giardino costi per la progettazione di un giardino

Dovremo scegliere insieme alle ditte di giardinaggio le piante adatte al clima in cui ci troviamo, che abbiano diverse fioriture nelle varie stagioni dell’anno in modo da avere il nostro giardino fiorito e profumato il più a lungo possibile.

Dovremo studiare con il giardiniere la giusta esposizione delle piante e il sistema di irrigazione; più sarà preciso il nostro lavoro all’inizio, più sarà semplice occuparci del giardino in seguito.

È difficile calcolare la spesa che si dovrà affrontare per la corretta progettazione del giardino, poiché essa dipende dalla dimensione del giardino e dal tipo di interventi e di piante che desideriamo utilizzare; ci sono anche ditte di giardinaggio che effettuano gratuitamente la progettazione del verde per i loro clienti.

costi per la progettazione di un giardino

costi per la progettazione di un giardino

costi per la progettazione di un giardino costi per la progettazione di un giardino costi per la progettazione di un giardino

Una corretta progettazione del verde si divide in 4 fasi:

  • studio preliminare;
  • bozza del progetto;
  • simulazione fotografica;
  • progetto definitivo.

Lo studio preliminare, come abbiamo detto, prevede l’analisi dell’area climatica in cui si vuole intervenire. In Italia esistono ben 7 zone climatiche, ognuna con temperature e caratteristiche diverse che influenzano la vegetazione che potrà crescere nel nostro giardino. Per quanto riguarda il terreno, ne esistono principalmente due con diverse proprietà: quello argilloso mantiene bene l’acqua, mentre quello sabbioso ne richiede di più.

La bozza del progetto: Una volta studiato il terreno e l’area del progetto, il giardiniere si confronterà con il committente per conoscere i gusti personali e le esigenze, ad esempio se si ha poco tempo per la manutenzione del giardino verranno selezionate piante che non richiedono una cura eccessiva. Successivamente verrà presentata una bozza del progetto nella quale saranno indicate le principali zone: quella di ombra, di sole e le zone di arredo.

La simulazione fotografica: si tratta di un servizio che non tutti i professionisti forniscono ma che può risultare molto utile per avere un’idea più precisa di quello che sarà il giardino. Attraverso varie tecniche, viene ricreato un modello del giardino combinando la fotografia dell’area con elementi in 3D che riproducono la bozza del progetto.

Progetto definitivo: Una volta ricevuta l’approvazione, il professionista procederà alla redazione del progetto definitivo, che includerà anche gli impianti idraulici, i materiali e tutto quello che sarà necessario per la sua realizzazione.

costi per la progettazione di un giardino

costi per la progettazione di un giardino

costi per la progettazione di un giardino costi per la progettazione di un giardino costi per la progettazione di un giardino

Anche se è con la bella stagione che ci viene voglia di avere un giardino da favola questo va progettato con largo anticipo e dunque, è arrivato il momento di progettare il vostro verde per l’anno prossimo.

I giardini iniziano a vivere in primavera: le foglie degli alberi tornano ad essere verdi e sbocciano i fiori. Per far sì che questo avvenga bisogna iniziare a progettare il giardino in tempo per la primavera. L’autunno è un buon momento per iniziare i progetti dei giardini e lasciare tutto il tempo alle piante di maturare… mi sembra che con i tempi ci siamo, ma chi ha tempo non aspetti tempo!

costi per la progettazione di un giardino

costi per la progettazione di un giardino costi per la progettazione di un giardino costi per la progettazione di un giardino costi per la progettazione di un giardino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi con asterisco sono obbligatori.