Tramite questo sito è possibile informarsi sulle novità  del design, dei prodotti per l’arredamento e il fai da te; trovare consigli idee e suggerimenti per arredare, decorare e ristrutturare la propria casa, ufficio, attività  commerciale, in completa autonomia.

Non ditelo all’architetto è un sito divertente e pieno di spunti per tutti quelli che, per i più disparati motivi, vogliono integrare o addirittura fare a meno della figura professionale dell’architetto o dell’interior designer per la ristrutturazione dei propri spazi.
Il Team di “non ditelo all’architetto” può fornire anche tutorial su richiesta personalizzati, per lavori e decorazioni fai ‘“ da- te, nonchà©  semplici consulenze personalizzate di massima, o può mettervi in contatto con tutta la sua rete di artigiani, tecnici, artisti, specialisti del riciclo e del restauro dei mobili (per tutti coloro che non vogliono dirlo all’architetto!).

Se invece all’architetto volete dirlo, possiamo farvi avere consulenze e mettervi in contatto con architetti, interior designer di volta in volta selezionando la figura più adatta alle vostre esigenze: specializzata in pratiche per attività  pubbliche, garden designer, lightedesigner, specializzati in alberghi, interni, spa, negozi, recupero, upcycling e tutto ciò di cui avete bisogno.
Con Non ditelo all’architetto avete a disposizione uno staff competo dall’imbianchino al prototipatore per i vostri progetti’¦e il direttore dei lavori siete sempre voi!

19 Comments on Non ditelo all’architetto

francesca said : administrator Report one year ago

Ciao Carmela, sicuramente il tema del riuso, dei pallet, le cassette di frutta ecc. è attualmente molto utilizzato sopratutto per i locali pubblici ma sicuramente è molto attuale e gradito al pubblico inoltre si può sempre trovare un modo innovativo e creativo per interpretarlo. Materiali low cost molto interessanti per un locale, di tendenza ma ancora non stravisti sono la lamiera e l'osb. Possiamo sentirci tramite email per approfondire il discorso. framat2005@libero.it a presto Francesca

Carmela said : Guest Report one year ago

Ciao, sto per aprire una pizzeria a taglio-rosticceria, in un centro storico di un paese con movida notturna e diurno affollato ubicato vicino università , tribunale e piazza. che stile mi consigliereste da dargli? vorrei proprio evitare cose gia viste, vorrei dargli uno stile innovativo e di tendenza, magari low-cost genere fai da te, vorrei appunto un consiglio esperto per definire uno stile ben preciso con ogni dettaglio attinente! grazie mille, carmela

Marisa said : Guest Report one year ago

Grazie mille Francesca , terrò presente i colori suggeriti . ciao Marisa

francesca said : administrator Report one year ago

Ciao Marisa, che dirti...in realtà  la dimensione delle righe è una questione di gusti, a me ultimamente piacciono molto i rigoni grandi di circa 15/20 cm di larghezza, quindi devi scegliere tu, non c'è un giusto ed uno sbagliato. Con il blu e il ciliegio potresti scegliere di fare dei rigoni panna e grigio perla per un effetto notturno ed elegante, altrimenti anche un crema o un tortora. Hai letto il post che parla di come arredare con le righe? http://myinteriordesign.it/?p=33

Marisa said : Guest Report one year ago

Ciao, devo ridipingere la camera da letto , ma volevo cambiare con qualcosa di diverso. Ho una parete occupata x il 90% dall'armadio ,blu con intelaiatura ciliegio , la parete di fronte, dove c'è il letto con testiera in ciliegio, volevo farla con carta da parati a righe . Ma di che colore ??? a righe grandi o piccole ?? La parete opposta alla finestra c'è una cassettiera, sempre in ciliegio , che occupa un 70% della parete . Tutto l'arredamento è degli anni 90 , quindi molto lineare . Il parquet è di ciliegio . Grazie Marisa

francesca said : administrator Report one year ago

Ciao Daniela, si puoi farlo, la vernice Lavagna è lavabile e abbastanza resistente. Ti consiglio comunque di mettere una piccola alzatina (anche se non è strettamente necessaria) o almeno un profilo di collegamento con il piano.

daniela said : Guest Report one year ago

Ciao, volevo sapere se è possibile colorare dietro il lavandino della cucina e fornelli con la tempera lavagna, cioè se è lavabile. grazie mille daniela

francesca said : administrator Report 2 years ago

Cara Gloria non ho capito bene:ci sono delle mattonelle nell'ambiente in cui è l'armadio? Mi sembra di aver capito che appena si entra in casa la prima cosa che si vede è questo armadio, quindi fai bene a volerlo valorizzare. Potresti scegliere di dipingere le ante con un bello smalto brillante che riprenda uno dei colori delle mattonelle e io opterei per il giallo che certamente è il colore più caratterizzante. Altrimenti, come hai ben detto, potresti usare anche una carta da parati, e a questo punto puoi davvero sbizzarrirti, magari come linea guida prova a mantenere quella del colore giallo e scegli anche una carta da parati a fantasia (bellissimi i rigoni)che contenga questo colore. Buon lavoro ;) Francesca

Gloria said : Guest Report 2 years ago

Salve!! Volevo chiedere un consiglio per come valorizzare un vecchio armadio a muro in un appartamento degli anni '70 ristrutturato. L' armadio è la prima cosa che si vede all'ingresso in cui vi era la carta da parati, ora la carta estata eliminata e i muri sono stati dipinti di bianco mentre le mattonelle sono colorate di giallo, marrone e grigio. L'intelaiatura dell'armadio è marrone chiaro vorrei dipingere le ante ma non so di quale colore oppure trovare una carta da parati. Spero in qualche suggerimento :)

francesca said : administrator Report 2 years ago

Buongiorno Vilma si potrebbe risolvere il "problema" con un sistema di paraventi/elementi divisori o una libreria in ogni caso per aiutarti meglio avrei bisogno di una pianta e qualche foto che se vuoi puoi mandarmi via email a framat2005@libero.it Francesca

VILMA said : Guest Report 2 years ago

Buongiorno, per una serie di motivi ho dovuto fare l'entrata di casa direttamente in cucina, ma la cosa dopo anni mi inizia a pesare! Premetto che ho casa arredata in arte povera e mi piacerebbe avere un'idea per risolvere un po' il mio problema senza interventi murari in questo momento! Grazie e buona giornata Vilma Ditta

francesca said : administrator Report 2 years ago

Ciao Francesca, non credo che la lunghezza sia eccessiva anche perchè si tratterebbe di una fascia e non dell'intera parete (immagino che sopra ci siano i pensili). Certo ti dovrai curare di tenerla sempre scritta e decorata magari mantenendone un pezzo a disposizione per appunti e messaggio ed un'altro invece fisso con una bella decorazione, un disegno o anche la scritta di una ricetta o una poesia.

francesca said : Guest Report 2 years ago

Ciao,sto cercando un consiglio... ho una cucina bianco ghiaccio laccato lucido della lunghezza di 3.60 con top grigio opaco. Non ho inserito le mattonelle perchè pensavo ad un rivestimentto, tipo lavagna, ma temo che su una lunghezza così sia eccessivo. grazie!! Francesca

francesca said : administrator Report 2 years ago

Ciao Cinzia buon anno nuovo a te :) Potresti decorare i vetri con degli stencil, una cornice che non ti impedisca di guardare fuori, oppure ultimamente mi sto concentrando su delle realizzazioni con la rete da conigliera davvero graziose, dal gusto shabby e se ti piace lo stile potresti applicarla sui vetri. Ti mando due immagini per email. Puoi leggere anche questo articolo http://arredamentoxarredare.lacasagiusta.it/decorare-fai-da-te-porte-finestre-adesivi-vetri/13892/ Francesca

Cinzia said : Guest Report 2 years ago

buonasera,.Vorrei chiederti un suggerimento per rallegrare la porta finestra della cucina.I serramenti sono bianchi come la cucina con alcuni elementi verdi.Il mio dilemma è:mettere le tendine no,perchè voglio vedere fuori il mio giardino,fiori,uccellini ecc.Però proprio niente rimane spoglio.In questo periodo Natalizio ho appeso dei rami sbiancati con fiocchi di neve e ghiacciolini,però tra un po' quando li toglierò non so che mettere. Grazie per l'attenzione e Buon Anno Cinzia da Torino

francesca said : administrator Report 2 years ago

Ciao Domenico ti rispondo subito per email e ti lascio la mia framat2005@libero.it ;)

domenico said : Guest Report 2 years ago

ciao ,ma a" non dirlo all'architetto" buongiorno mi sembrava troppo formale!Gestisco con mia moglie un bar ristorante in provincia di vicenza che abbiamo intenzione di rinnovare tra poco e navigando ho scoperto il tuo blog ,per il quale ti faccio i complimenti.Volevo chiederti come era possibile avere una eventule consulenza da voi e i modi in cui questa si svolgerebbe vista anche la distanza che ci separa.Grazie ,sicuro di una tua risposta ti auguro una buona serata

francesca said : administrator Report 2 years ago

Buongiorno Pinuccia,se vuoi dare risalto al camino ti consiglio di dipingere la cappa in aggetto di questo di rosso ed il resto delle pareti in grigio e poi giocare con il rosso per gli accessori. Se invece desideri mascherare la capa e non metterla troppo in evidenza ti consiglio di dipingere di grigio tre pareti (compresa quella della cappa e cappa compresa!) e di rosso una parete, ad esempio quella dietro al divano. Spero di averti dato delle valide alternative in bocca la lupo ;) Francesca

nava pinuccia said : Guest Report 2 years ago

vorrei un consiglio per dipingere la mia sala da pranzo con angolo relax e camino con cappa rettangolare che sporge di mq 45 con il grigio e il rosso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi con asterisco sono obbligatori.