prima e dopo

prima e dopo.

Ameliè ci ha chiamato perchà© aveva una bellissima credenza anni ‘˜50 da recuperare e rinnovare con un po’ di stile contemporaneo.
Un bel colore neutro di base, elegante e moderno come il grigio e dei tocchi fluo POP che esplodono a sorpresa all’interno dei cassetti e dei vani della credenza.
Ameliè ha già  dalla sua parte un nome poetico che porta subito alla mente l’omonimo simpatico personaggio cinematografico, elegante e sopra le righe proprio come è risultata la credenza dopo essere passata tra le sapienti mani della nostra brava decoratrice Francesca.

Sarà  che Francesca è anche un’illustratrice e che anche le sue illustrazioni sono profondamente poetiche, fatto sta che l’incontro tra lei ed Ameliè è stato così magico che, oltre alla credenza, sono tornati a nuova vita altri due complementi.

Un’austera panchina divenuta divertente, allegra e perfetta per la camera dei bimbi, anche grazie al giusto tessuto per i cuscini della seduta ed uno sgabello dalle forme sinuose ed originali.
Tra giornate piovose che hanno rallentato i lavori, piccoli cuccioli da accudire (il mio appena nato, quello della decoratrice e quelli di Ameliè) che hanno rallentato i lavori, la scelta molto ponderata dei colori che ha rallentato i lavori alla fine l’opera si è compita.
La credenza ferita, con un vetro sostituito, tanti strati di vecchia vernice sovrapposta eliminati, nuovi colori passati e pomelli variegati e variopinti montati è tornata ad antichi e splendori (e anche di più) accompagnata da due nuovi e inaspettati amici!

dopo (3)

dopo (7)

.amazon pomelli colorati a righe e pois

Graziosi pomelli a righe e pois potete acquistali QUI

illustrazioni illustrazioni2 (2)

Alcune delle poetiche illustrazioni di FrancescaRossetti Illustrazioni

.amazon pomelli vari

Vasto mix di pomelli dai colori accesi QUI

dopo (2)

 

dopo (9)

.amazon tessuto macchinine

Carino anche il tessuto con macchine su sfondo azzurro in vendita QUIa soli 7.64€

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi con asterisco sono obbligatori.