creativa-allegria
 
 
Ovvio: lo specchio serve a specchiarsi, ma per questo basterebbe anche una semplice anonima lastra.
 
Per specchiarsi è sufficiente lo specchio nascosto all’interno dell’anta dell’armadio o lo specchio del bagno a filo muro sopra al lavabo.
 
MA…GLI SPECCHI SERVONO ANCHE AD ARREDARE.
 
Il bravo architetto amante del FENG-SHUI vi direbbe di NON METTERE mai uno specchio davanti alla porta di ingresso, perchè in questo modo le energie positive che entrano verrebbero immediatamente sbalzate fuori.                                  
Io dico che le energie positive ci sono sempre dentro ad una casa che amiamo e che decoriamo con amore e gusto.
Certo esistono specchi bellissimi di design e di gran valore, ma con molta fantasia possiamo creare soluzioni originali ed economiche.
Con gli specchi di varie dimensioni e forme, recuperati tra mercatini e case di campagna, possiamo arredare una parete di qualsiasi stanza della casa, compresa la cucina ed il terrazzo,  PERCHE’ NO!!

A proposito secondo il bravo architetto amante del Feng Shui lo specchio in cucina…assolutamente no. Non chiedetemi perchè!!

Ma ad esempio dicono che sia dimostrato scientificamente che la presenza di uno specchio, quando ci si trova di fronte a diverse pietanze, riduce di un terzo il consumo di alimenti che non fanno bene alla salute o alla linea.                                                                                            

Il riflesso della propria immagine rende le persone più consapevoli del loro corpo e più propense a mangiare meno o solo cibi sani e allora vai con gli specchi in cucina!

Tutti dello stesso colore o varipinti.        

Possiamo creare composizioni con specchi dalle forme diverse o simili.  

                                     
Ognuno può creare la propria composizione secondo i propri gusti, ma sempre con un occhio all’equilibrio formale!

Esistono divertenti specchi adesivi, semplici da attaccare e da staccare, di qualsiasi forma e stile, che possono essere davvero molto economici ma di grande effetto. 

Io ne ho comprati di piccoli a forma di gattino’, ma devo ancora trovargli il posto adatto…

C’è da dire, e questo lo direbbe sicuramente il bravo architetto, che le composizioni di specchi contribuiscono a rendere lo spazio più ampio e luminoso… ma non ditegli che sono d’accordo!

Anche da IKEA si possono trovare specchi adesivi per creare composizioni, bellissimi quelli di forma esagonale

Set composto da 32 cerchi specchiati adesivi di diverse dimensioni, disponibili QUI

30 farfalle specchiata 3d per romantiche composizioni. Disponibili QUI

7 specchi adesivi di forma organica, in 3 dimensioni, per arredare con creatività ed eleganza, disponibili QUI

Elementi specchiati a forma di ciottolo autoadesivi, li trovate QUI

Honefoss Ikea

Si possono poi creare delle belle cornici creative a semplici specchi rotondi o di altre forme, che diano nuova vita e carattere a queste  lastre riflettenti e li facciano diventare il protagonista di una parete e di un angolo della casa, inoltre creare una cornice può essere sempre un bel passatempo da fare anche con i bambini.

Si possono utilizzare le posate per creare delle cornici creative per gli specchi

Possiamo rinnovare un vecchio specchio anche solo ridipingendo con un nuovo colore la cornice

Materiali naturali come corda e legnetti per cornici e specchi ispirati al mare

Divertenti e molto creative le cornici realizzate con piccoli giocattoli o macchinine assemblati insieme e dipinti monocolore

Possiamo prendere ispirazione dall’opera dell’artista Michelangelo Pistoletto: uno specchio dalla cornice antica, tagliato a meta e posto nell’angolo di una stanza. 

Oppure scrivere la nostra poesia o la nostra canzone preferita, su una bella lastra, con o senza cornice.

Ci sono anche diversi designer che hanno tratto ispirazione dal mondo degli specchi…

Scrivere direttamente sullo specchio una frase, una canzone o una poesia
Les Grands Trans-Parentes
L’opera d’arte di Pistoletto
Specchio hang up di Bonaldo

Bellissimi gli specchi Riflessi

Insomma con gli specchi si possono fare davvero tante cose…non solo specchiarsi!

E a voi…che idee sono venute?

1 Comment on Specchio specchio delle mie brame.

Gabriella Dall'Acqua15 said : administrator Report 6 years ago

Gabriella Dall'Acqua15 settembre 2013 15:44 I giochi di specchi, i processi ricorsivi, di cui il moltiplicarsi all'infinito dell'immagine di un oggetto tra due specchi piani paralleli è un esempio. Sono alla base dell'intelligenza, del genio. Così come si è manifestata in Gesù di Nazaret, Leonardo da Vini e Michelangelo Buonarroti. I loro stessi volti nella maturità  erano simili, come in una camera degli specchi. Cfr. ebook (amazon) di Ravecca Massimo. Tre uomini un volto: Gesù, Leonardo e Michelangelo. Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi con asterisco sono obbligatori.