Aprire porta bloccata:

Può capitare molto più di frequente di quello che si potrebbe pensare. Sto parlando delle classiche situazioni in cui si rimane chiusi all’interno di una stanza con la serratura bloccata. Ebbene, in tutti questi casi, ci sono diversi suggerimenti da tenere in considerazione e da provare a mettere in pratica, prima di chiamare un fabbro Monza nel caso in cui la vostra residenza sia in questa provincia lombarda o in qualsiasi altro luogo.

Insomma, diciamo la verità: prima o poi potrebbe capitare a tutti di trovarsi di fronte a una serratura bloccata. Ci sono diverse soluzioni rapide che si possono sfruttare per sbloccare la serratura; soprattutto tenendo in considerazione il fatto che una manutenzione corretta e costante dà certamente una grande mano nel prevenire questo tipo di problematiche e inconvenienti che possono anche diventare molto spiacevoli.

I problemi che hanno ad oggetto le serrature

Aprire porta bloccata:

Ci sono tante situazioni in cui la serratura può diventare un vero e proprio problema. Ad esempio, quando la porta di ingresso fa fatica ad aprirsi, o non si apre addirittura più, o quando si rimane all’esterno rispetto alla propria abitazione. Eppure, non serve farsi prendere dalla paura. Prima di chiamare un professionista del settore, la cosa migliore da fare è senz’altro quella di attivarsi per capire come risolvere il problema in autonomia.

Il primo passo è sicuramente quello di lasciarsi alle spalle ogni tipo di frustrazione e di nervosismo; bisogna cercare di comprendere meglio quale possa essere la causa che ha portato al blocco della serratura della porta.

Tra le motivazioni che possono insorgere più di frequente, troviamo sicuramente il fatto di avere una serratura piuttosto vecchia; in questi casi la manutenzione o non è stata mai svolta oppure lo si è fatto, ma non in modo adeguato.

Aprire porta bloccata: la chiave non gira

Aprire porta bloccata:

Ecco una delle situazioni in cui capita di imbattersi più di frequente, che portano la porta a bloccarsi del tutto. Spesso e volentieri, la motivazione che sta alla base di un simile problema può essere decisamente banale. Se la manutenzione delle chiavi moderne non viene fatta nei giusti tempi e modi, è facile trovarsi a che fare con situazioni in cui polvere e sporcizia possono otturarne i fori. Si può provare ad applicare un po’ di lubrificante specifico all’interno della serratura e pulire in maniera adeguata le proprie chiavi.

In queste situazioni, però, la problematica può essere anche legata a una sfasatura che va a colpire il gruppo lamellare del cilindro. In questa occasione, quindi, ecco che si potrebbe provare anche a usare la polvere di grafite. Come? Si può provare a diffonderla all’interno della serratura che si è bloccata e proprio sopra la chiave.

Aspettate pochi minuti e fate una prova per capire se ruota. La polvera di grafite, infatti, viene impiegata piuttosto di frequente da parte dei fabbri per riuscire a sbloccare tutte quelle serrature i cui meccanismi si sono bloccati per le ragioni di cui abbiamo parlato in precedenza. Sul mercato c’è la possibilità di individuare e acquistare anche delle confezioni dotate di uno specifico beccuccio, in maniera da poter diffondere e applicare la polvere di grafite in maniera omogenea dentro la chiusura.

Una delle ultime soluzioni a cui fare ricorso in caso di serratura che è rimasta bloccata? Come si può facilmente intuire, per quanto riguarda l’ultimo tentativo, spesso e volentieri si prova a utilizzare uno specifico spray disincrostante. Anche in questo caso, è abbastanza utile provare a spruzzare il liquido all’interno della serratura, provando poi a inserire la chiave e cercare di farla ruotare in maniera delicate in ambedue le direzioni. Se anche questo sistema non dovesse andare a buon fine, è giunta l’ora di chiamare un fabbro che vi dia una mano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi con asterisco sono obbligatori.