Se ti stai chiedendo come far diventare splendente il tuo pavimento di marmo o in parquet, allora devi sapere che ci sono diverse soluzioni per farlo.

Capita molto spesso, infatti, che a causa di un utilizzo eccessivo o completamente sbagliato del detersivo, i pavimenti di casa non solo non brillino, ma rimangano opachi, spenti e con qualche alone.

Insomma tutto l’opposto di quanto ci si aspettava.

Come curare i pavimenti in marmo

Sé è vero che il pavimento in marmo fa un certo effetto all’occhio, è altrettanto vero che richiede un certo tipo di attenzioni.

Quando si ha in casa questo tipo di pavimento bisogna prestare attenzione alle macchie: un caffè rovesciato sul pavimento in marmo e non trattato immediatamente, può lasciare un segno indelebile sulla superficie.

In questi casi partiamo con il dire che sul marmo è sempre sconsigliato l’utilizzo dell’aceto: è un anti calcare naturale che rovinerebbe il tuo pavimento per sempre. L’ideale è utilizzare invece un panno morbido al posto del mocio, che potrebbe graffiare la superficie, e aggiungere all’acqua del secchio due cucchiai di bicarbonato di sodio, dieci di alcool e due di sapone, che abbia un ph neutro.

Per quanto riguarda la lucidatura, è sufficiente utilizzare una volta al mese una piccola quantità di olio di lino o le cere lucidanti per marmo che si trovano in commercio. Per conferire nuovamente lucentezza è possibile usare anche la polvere di pietra pomice.

È sufficiente miscelare due cucchiai di pietra pomice con due litri di acqua, passandola poi in modo omogeneo su tutto il pavimento con un panno morbido.

Dopo aver utilizzato la pietra pomice, bisogna lavare il marmo con la classica soluzione di acqua e sapone di marsiglia, risciacquando con acqua calda.

Come curare i pavimenti in parquet

Per la pulizia dei pavimenti in legno, basta utilizzare un panno in microfibra e dell’acqua tiepida a cui aggiungere un paio di gocce di olio essenziale. L’importante è strizzare bene lo straccio, affinché il parquet non si bagni eccessivamente.

Per quanto riguarda la lucidatura del parquet, è possibile usare delle soluzioni naturali come qualche goccia di olio d’oliva da strofinare sul panno da passare sul pavimento oppure una soluzione di acqua calda e tè verde in cui immergere il panno che andrà passato sul pavimento.

Per avere i risultati sperati, è necessario lasciare agire almeno un paio di ore e poi risciacquare.

I vantaggi della lucidatrice

Per rendere il tuo pavimento di marmo o parquet splendente, è possibile infine ricorrere ad un’ultima soluzione, ossia la lucidatrice.

Si tratta di un elettrodomestico realizzato appositamente per conferire lucentezza ai pavimenti più spenti e delicati, che tendono a rovinarsi con maggiore facilità.

Come appunto il parquet ed il marmo.

Grazie alla lucidatrice è possibile applicare tutte quelle cere e quei prodotti lucidanti che conferiranno nuovo splendore ai pavimenti in marmo e parquet.

Per scegliere la lucidatrice più adatta alle proprie esigenze, occorre valutare dei fattori, come la potenza, la capienza del serbatoio, le tipologie di pavimento e gli accessori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi con asterisco sono obbligatori.