letti a castello in stile cuccetta nautica

Questa era l’immagine proposta dalla committente che si rifaceva ad uno stile nautico per i due letti a castello

progetto letti a castello in stile cuccetta nautica

Tavola di progetto

Come in barca…

Vista assonometrica dell’appartamento con le due camere da letto che accolgono in tutto tre letti a castello

Quest’estate abbiamo realizzato un progetto per delle camere da letto di una casa al mare in Sardegna. Il progetto prevedeva la realizzazione di 4 letti in stile cuccetta nautica.

La cliente ci ha mandato una immagine trovata sul nostro blog, nell’articolo in cui parlavamo delle camere per ragazzi con quattro posti e con Federica di Restyling mobili abbiamo realizzato un complesso studio di fattibilità. I letti a sbalzo devono essere sicuri e supportare un peso di almeno 150kg l’uno; inoltre ci siamo occupate di trovare e selezionare le attrezzature nautiche dei tiranti, in parte con funzione estetica e in parte tecnica.

Il progetto dei letti a castello in stile nautico

Ogni letto a castello è composto da due pedane in legno smaltate di bianco di circa 200×90 cm con ancoraggi in metallo da inserire a parete per la sospensione dei due letti. Il progetto è completato da un sistema di tiranti regolabili per garantire la tenuta a parete sul lato sospeso. Il parapetto e la scaletta sono realizzati con accessori per la nautica in acciaio inossidabile (perfetti per una casa al mare).

Possibile aggiunta di una coppia di cassettoni su rotelle sotto al letto inferiore.

Per mettere ancora più in sicurezza i letti abbiamo preferito inserirli sull’angolo delle pareti in modo da avere due lati di ancoraggio; questo perché trovandosi la casa in Sardegna e non essendo stato possibile fare il sopralluogo non avevamo la certezza che tutti i muri fossero portanti.

Planimetria
tavola illustrativa

Il letti a castello vengono posizionati nell’angolo della stanza per una maggiore stabilità e per lasciare maggior spazio al centro dell’ambiente

Cameretta per quattro

Per il montaggio ideato una soluzione che prevedeva di realizzare un piccolo scasso a parete in cui inserire ed ancorare una barra di metallo, piatta, sui cui ancorare i letti, che sarebbe poi diventata invisibile una volta ristuccato e ridipinto il muro.

Tavola illustrativa del sistema di fissaggio a parete dei letti a castello

Questa tipologia di letti sospesi, che dà una sensazione di grande leggerezza e ariosità e minor ingombro visivo rispetto ad altri modelli, è stata scelta perché la camera della casa al mare, che deve accogliere i quattro letti, è abbastanza piccolina 14,5 mq,

ma anche dietro alle immagini più semplici di pulizia e minimalismo c’è un serio lavoro di studio della fattibilità e di ricerca delle soluzioni migliori, più sicure e più vantaggiose anche economicamente.

Abbiamo optato per la stessa tipologia di letto a castello anche per l’altra camera da letto presente in casa in modo da poter inserire un ampio armadio contenitore come nell’altra stanza.

visione d’i

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi con asterisco sono obbligatori.