arredare la camera da letto in stile boho chic

Arredare la camera da letto da letto in stile boho-chic, io l’ho fatto!

Ma di cosa stiamo parlando esattamente? Lo stile boho-chic è perfetto per le anime irrequiete ed un po’ ribelli, artistiche e sognatrici, di certo non amanti del minimalismo. Si tratta di uno stile che non ha esatte linee guida e dunque può essere abbastanza complesso da realizzare, poiché si può cadere nell’errore di creare un ambiente disordinato e incoerente; cosa che capita con gli stili eclettici a chi non è pratico.

Quando però si riesce a raggiungere il giusto equilibrio tra vintage e moderno; tra i molti colori, tessuti, trame, complementi e fantasie, allora si realizzano ambienti unici, di infinito carattere, che non saranno mai uguali a nessun altro. Ambienti ricchi di vita, di storie, di emozioni, in cui ogni oggetto ha qualcosa da raccontare; ed è questo lo stile che inaspettatamente ci permette di inserire cuscini e o coperte personalizzate con le foto delle persone che amiamo, o le inziali dei nostri cari con grandi lettere di legno sulla testata del letto, come ho fatto io.

La parola Boho-chic deriva dall’unione dell’abbreviazione della parola Bohèmien (boho), che si riferisce allo stile di vita di artisti e intellettuali un po’ ai margini alla fine dell’800. Come stile d’arredo nato spontaneamente è comunemente associato allo stile Hippie degli anni ’60 e ’70, colorato e irriverente. Nonostante dunque le sue origini risalgano a tempi passati, il boho-chic si è affermato nella cultura contemporanea solo a partire dagli anni 2000.

Fin dalle origini è sicuramente associato a concetti di anticonformismo, ribellione, libertà, creatività e non si può dire che sia uno stile per tutti.

arredare la camera da letto in stile boho chic

Ma vediamo più in dettaglio quali sono gli aspetti che lo caratterizzano:

arredare la camera da letto in stile boho-chic

Mix & Match

Un “miscuglio di arredi e complementi vintage, moderni, artigianali; ognuno con una storia: recuperati, regalati, autoprodotti. Impossibile trovare in questo stile, due ambienti anche solo lontanamente simili. Si tratta di un arredamento carico di sentimenti, emozioni, personalità…e oggetti… questo non c’è dubbio! Poco adatto ai minimalisti!

Riciclo creativo

Il riciclo creativo, che io adoro, è perfetto per gli amanti dello stile bohemien; si tratta di dare nuova vita a vecchi oggetti creando complementi unici. Io personalmente per arredare la camera da letto una poltrona realizzata con il legno di vecchi bancali dell’azienda Arredopallet che trovo bellissima. Ho impreziosito questa seduta davvero originale con cuscini colorati e di diverse fantasie, tra cui quello con stampa personalizzata da Wanapix.

Dietro alla seduta un mix di specchi, anche essi di recupero e un porta-collane realizzato con un attaccapanni…anche questo è recupero creativo e riuso!

Anche una delle lampade da comodino, rigorosamente tutto spaiato, è realizzata con materiali di recupero e precisamente un barattolo di latta, dall’azienda spagnola Iliui 100% hand made.

arredare la camera da letto in stile boho chic

Tessuti e fantasie

Ho ripreso la fantasia di uno dei cuscini sulla poltrona, che ha un tessuto grezzo con frange che richiama quelle degli indiani d’America, anche per il copriletto che ho personalizzato sempre su Wanaprix con una foto di Matteo, perfetta per l’occasione a mio parere. Pur essendoci dei richiami che rendono l’interno armonico e coerente i tessuti e le fantasie si sovrappongono e si mixano, come avviene sul letto. Le tende a motivo chevron, altro pattern che richiama gli indiani d’America, sono declinate in un colore molto contemporaneo: un turchese/ottanio ripreso sulla parete dietro al letto e dai mobili pensili sulla scrivania.

Colore

Sicuramente il colore è un altro elemento caratterizzante dello stile boho-chic che pervade ogni cosa, dai mobili agli arredi. Io per arredare la camera da letto ho mixato mobili in legno chiaro e scuro, due comodini spaiati uno azzurro e uno bianco e dei cubi pensili sempre azzurri. Le case e gli ambienti per cui si sceglie questo stile, sono sempre molto colorate e piene di vita.

Una delle cose sempre presenti in un arredamento boho-chic è il colore dei tessili: pattern colorati che richiamano spesso gli stili di diversi paesi, dal Marocco, all’India al Nord America, in un mix di geometrie e forme organiche.

arredare la camera da letto in stile boho chic

Il verde

In questo stile è spesso presente anche il verde e la natura, trattandosi di una tendenza tra le più vitali e ricche di energie. Nello stile boho-chic le piante fanno parte dell’arredamento; io ho scelto una pianta ricadente davvero perfetta per decorare senza ingombrare troppo.

Stampe e composizioni alle pareti

Le pareti di un ambiente in stile boho-chic non sono mai spoglie!

Si possono creare composizioni di specchi come ho fatto o di altri piccoli oggetti e cornici di varie dimensioni. Si possono decorare le pareti con stampe, teli, foto, quadri, specchi e tutto ciò che ci detta la nostra fantasia, io ho optato per delle grandi lettere di legno sulla testata del letto e una riproduzione di un quadro di Klee preso su Posterlounge, nella zona scrivania che riprende i colori degli azzurri scelti per la camera.

Lo stile boho-chic richiedere carattere, creatività e coraggio…siete pronti per cominciare?!

complementi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi con asterisco sono obbligatori.