Moodboard per gli arredi della casa vacanza

Nuovo living

assonometria dell’appartamento

Grazie alla nuova progettazione della pianta ora l’appartamento è composto da due camere da letto e una zona giorno con cucina a vista. Lo sgabuzzino che era dove si trova ora il divano è stato spostato davanti al bagno

La nuova zona giorno con la nuova progettazione, comprende anche la parte dell’ingresso che diventa un salottino

Il bagno è stato completamente rinnovato nei rivestimenti e sanitari, pur mantenendo la disposizione originale

Per il relooking di una casa che doveva essere adibita a casa vacanza, abbiamo realizzato una ristrutturazione light che ha previsto il relooking totale del bagno e poche modifiche strutturali, che però sono state determinanti per il nuovo look e soprattutto la fruibilità e lo sfruttamento dell’appartamento come casa vacanza.

Ogni problema ha la sua soluzione

L’immobile era composto da un ingresso con sgabuzzino, cucina abitabile, un bagno, una camera e un soggiorno, l’intenzione della committente era quella di avere due camere da letto e la zona giorno all’ingresso, eliminando lo sgabuzzino e unendo l’ingresso con la cucina.

E che ci vuole direte voi? L’impresa è invece risultata molto più complessa di quello che poteva sembrare, in quanto unendo le aree dell’ingresso, dell’ex sgabuzzino e della cucina la superficie risultava essere troppo ampia per essere servita dalla sola finestra della cucina.

In poche parole non rispettava i criteri di aeroilluminazione richiesti dagli standard abitativi e dunque non sarebbe risultata a norma e non sarebbe stata accettata né la scia urbanistica né la scia turistica.

Urgeva trovare una soluzione! Con l’aiuto anche di alcuni amici architetti specializzati in aspetti burocratici abbiamo trovato un interessante escamotage.

Abbiamo ribassato con un controsoffitto l’area all’ingresso, corrispondente al perimetro dello sgabuzzino; quella porzione di spazio a questo punto ha un’altezza di 2.40, che caratterizza e definisce gli ambienti di passaggio (corridoi disimpegni ecc.).

In questo modo siamo riusciti ad eludere quell’area da quella totale riguardante la zona giorno, alla quale così risulta sufficiente, per l’aeroilluminazione e gli standard urbanistici, la finestra della cucina.

Con un gioco di altezze abbiamo definito aree e ambienti diversi pur trattandosi in sostanza dello stesso ambiente.

È vero che ora nell’area che corrisponderebbe come altezze ad un disimpegno è stato posizionato il divano…ma cosa impedisce a qualcuno di mettere il divano in corridoio?!

Prima, demolizioni e ricostruzioni, pianta arredata.

Il rapporto di aeroilluminazione è il rapporto tra la superficie del pavimento e quella della finestre e non deve essere inferiore a 1/8. Il che significa, ad esempio, che un locale di 40 metri quadrati dovrà avere una superficie vetrata minima di 2,5 metri quadrati.

Lo spazio che ora occupa il divano, ed entra a far parte della zona giorno, originariamente era chiuso ed era uno sgabuzzino

E’ stato eliminato lo sgabuzzino per ampliare la superficie dell’area giorno che ora è diventata un salottino ed è delimitata da un controsoffitto con faretti in gesso

L’area che sulla carta risulta essere una zona di passaggio, un disimpegno, poiché ha un’altezza di 2.40, e dunque non fa parte della zona giorno e non necessita di finestra, viene occupata da un divanetto, ma un divanetto può stare anche anche in un disimpegno 😉

Adesso, subito all’ingresso, agli ospiti di questa casa vacanza si presenta una bellissima ed accogliente zona di benvenuto con divanetto Maison du Monde e carta da parati a righe di Caselio.

Nuova organizzazione e nuovo bagno

La casa ora ha due camere da letto che sono state riammodernate nell’arredamento, pur mantenendo diversi vecchi mobili che sono stati riusati, la zona giorno con cucina (cucina rimasta invariata) e un bagno completamente rinnovato, moderno, elegante e accogliente.

La distribuzione del bagno è rimasta invariata ma i mobili, sanitari e rivestimenti sono stati completamente rinnovati

IL bagno è stato completamente ristrutturato con i rivestimenti in blu e grigio di Marazzi

Schema di posa del rivestimento del bagno

Onde blu per il nuovo look del bagno

Carta da parati a righe

Per caratterizzare la casa si è scelta con la committente una carta da parati a righe multicolore di Caselio, che abbiamo posato in maniera orizzontale invece che verticale e per la posa della quale c’è stato bisogno di un vero maestro della carta da parati!

Non tutto quello che sembra semplice lo è davvero, ma alla fine ce l’abbiamo fatta, anche grazie alla determinazione della committente, una donna piena di grinta, energia e positività, che ha fortemente voluto questa carta, posata in questo modo!

Si tratta effettivamente di un elemento davvero caratterizzante, speciale e che dona un gran carattere agli ambienti, rendendoli accoglienti pieni di gioia e curati nei dettagli.

La posa orizzontale invece che verticale, oltre ad ammpliari gli ambienti, la rende davvero unica.

La carta da parati che caratterizza gli spazi di questa casa vacanza la ritroviamo all’ingresso nella zona giorno…

Nella camera da letto matrimoniale…

e nella camera doppia

una carta da parati che sicuramente ha donato alla casa buone vibrazioni!

La cura dei dettagli è molto importante

Good vibs

Gli arredi delle camere da letto

Per le camere si sono scelti accessori colorati a contrasto, la camera con i mobili bianchi è stata caratterizzata dall’inserimento di elementi gialli e grigio, mentre nella stanza con i mobili marroni sono stati inseriti elementi rosa antico e verde oliva.

Per la camera da letto doppia alla fine si è scelta la spalliera di Ikea che permette, con un piccolo spostamentio degli accessori, di trasformare la stanza da doppia a matrimoniale.

Per la camera doppia sono stati scelti dettagli in giallo e grigio

Poltroncine di Maison du Monde e tavolino ikea per la colazione in camera

La camera doppia è molto ampia e vi trova spazio anche un pouf che si trasforma in letto e una scrivania

Progetto della camera doppia con angolo studio e spalliera Ikea

Per la camera doppia dettagli in giallo e grigio. Testata e lampadine da lettura ikea, lampadario giallo di Maison du Monde

per la camera matrimoniale arredi verde oliva, come la bellissima sedia Master di kartell che trovate anche QUI e rosa antico come le tende e le lampade da comodino ikea

Vista 3d

Angolo relax, comodo per fare la colazione in camera, allestito con tavolino basse e sedie Kartell

Basta poco per donare un nuovo look affascinante agli ambienti

Il risultato è stato davvero soddisfacente e, già dall’ingresso ora si respira un’aria del tutto nuova, grazie al divanetto elegante e decòr di maison du monde, che si staglia sulla parete a righe e la parete con mensole, che potranno accogliere guide di Roma, biglietti da visita e altri supporti per gli ospiti.

Sulla parete davanti al divano viene posizionata la tv, mentre davanti al bagno è stato creato un armadio a muro che viene utilizzato dalla proprietaria, al posto dello sgabuzzino, per i cambi della casa vacanza prodotti per la pulizia ecc.

Il controsoffito a due altezze con i faretti crea un bell’ambiente curato, studiato e progettato con attenzione e la cucina, rimasta invariata, ora si apre sulla zona giorno e si integra piacevolmente al resto.

Sulle mensole del salottino all’ingresso trovano spazio libri su Roma, stampe e oggetti vari.

Divano Maison du Monde Isberg blu petrolio

Le stampe presenti nelle immagini sono di Posterlounge

Visuals by Posterlounge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi con asterisco sono obbligatori.