imbianchino

imbianchino imbianchino

Per dare un nuovo look alla propria casa a volte può essere sufficiente ritinteggiare le pareti, ed anche se si tratta di un intervento semplice e non troppo impegnativo è bene che sia fatto da un professionista, a maggior ragione se decidiamo di non dare una semplice imbiancata ma di dipingere in modo creativo i muri, scegliendo magari un colore o una finitura particolare che arredi e valorizzi gli ambienti.

imbianchino imbianchino imbianchino imbianchino imbianchino

Trovare un professionista che faccia il lavoro è necessario perché “ad ognuno il suo mestiere” non è solo un vecchio adagio, ma una sacrosanta verità e non c’è cosa peggiore di una parete dipinta male!

La figura in questione si chiama imbianchino, ma tranquilli non dipingerà le vostre pareti solo di bianco, potrete chiedergli il colore che preferite!

Il costo del lavoro varierà sia in base alla dimensione della superficie che al tipo di pittura e finitura che sceglieremo; non dimentichiamo poi, che ha un costo da non sottovalutare anche la preparazione del sottofondo, cioè della parete (stuccatura, rasatura ecc.).

imbianchino

imbianchino

imbianchino

 

Dimensione della superficie.

Quali sono i prezzi di un imbianchino? Il costo del lavoro potrà essere calcolato dall’imbianchino a corpo, cioè a numero di stanze da ridipingere e dunque sarà un prezzo forfettario, oppure verrà valutato al metro quadro.

Tipo di pittura o finitura

Per quanto riguarda l’effetto che vogliamo dare alla nostra parete, possiamo scegliere una semplice idropittura, una pittura a calce, vernice a tempera, smalto. Esistono poi vernici speciali come quella lavagna o quella calamitata, inoltre possiamo scegliere finiture ed effetti particolarissimi, che a volte richiedono l’intervento di un vero professionista decoratore: cenciatura, velatura, marmorino o stucco veneziano, effetto cemento, spatolato, pitture dall’effetto materico che riproducono le trame di pietra, legno e tessuti e chi più ne ha più ne metta.

Insomma, a questo punto, possiamo davvero dire che chiamarlo imbianchino può essere limitativo, perché il suo intervento a volte è davvero molto artistico e risolutivo per le sorti estetiche della nostra casa.

Ad ogni modo senza arrivare a tanto, spesso può essere sufficiente anche semplicemente ridipingere le pareti del colore giusto, che valorizzi l’arredamento e lo spazio, tenendo conto del tipo di illuminazione naturale ed artificiale, delle dimensioni della stanza, del tipo di attività che si svolge in quel determinato ambiente e dei propri gusti personali ovviamente.

imbianchino

imbianchino  imbianchino imbianchino

imbianchino

imbianchino

Preparazione del sottofondo

Anche dipingere una parete semplicemente di bianco può comunque non essere una cosa facile, perché una parte importante del lavoro dell’imbianchino riguarda la preparazione del sottofondo, necessaria quasi in tutti i casi. Carteggiare, rasare e stuccare i muri per eliminare tutte le imperfezioni e dipingere la parete a regola d’arte sono le operazioni base che un bravo imbianchino deve eseguire. Ci potrebbe poi essere la necessità di effettuare trattamenti antimuffa ed anche levare la carta da parati e sistemare la parete sottostante è compito della figura professionale dell’imbianchino.

Il bravo imbianchino saprà suggerirvi la tipologia di pittura più adatta al vostro scopo e alla vostra superficie, una pittura da interno o esterno, a base d’acqua o meno, lavabile o traspirante, insomma se l’interior designer come me potrà aiutarvi nella scelta dei colori, dello stile e degli abbinamenti un bravo imbianchino è davvero necessario per realizzare il lavoro nel migliore dei modi, in questo caso dunque, non rischiate l’esaurimento e un cattivo risultato con un fai da te.

imbianchino

imbianchino imbianchino

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi con asterisco sono obbligatori.