l’arte entra negli spazi del vivere quotidiano rendendoli unici e armonici

fotografia d'autore
fotografia d'autore

fotografia d’autore per arredare gli spazi del vivere quotidiano

In questa occasione ho scelto di intervistare per voi l’architetto e fotografa Mara Celani di Quid Divinum, poichè penso che nessuno meglio di lei possa spiegarci in questo momento cosa significa arredare davvero con le immagini.

Fare design narrativo significa scegliere delle immagini di qualità in armonia con il resto dell’arredamento per comunicare qualcosa di noi e dell’ambiente che abbiamo scelto di vivere.

fotografia d'autore

Cosa è il quid divinum?

Il nome Quid divinum indica la scintilla che l’occhio attento può cogliere nelle cose. E poi ombre, forme, colori, volumi, spazi.

La combinazione armonica di tutti questi elementi. Trasferiamo tutto questo su superfici di materiali diversi.

Forme e colori, luci e ombre saranno materia da fissare nelle due dimensioni di una parete per creare una inaspettata prospettiva, un’illusione, spazio immaginario oltre la parete.

Così l’impressione di un momento e l’emozione che l’accompagna, restano su quella parete e la rendono viva.

fotografia d'autore
fotografia d'autore
fotografia d'autore
fotografia d'autore

opere di Mara Celani

Cosa significa per te arredare con le immagini?

Penso che nell’arredamento la decorazione attraverso immagini (penso a qualunque immagine, sia pittorica che fotografica, o la decorazione delle pareti) sia un’esigenza umana

Anche se abbiamo imparato ad amare le forme pure e le superfici libere dell’architettura moderna e tuttora le amiamo, il nostro occhio cerca sempre il dettaglio su cui posarsi.

Ci si possono permettere pareti e spazi privi di decorazione solo dove le finestre inquadrano paesaggi mozzafiato, cosa che non è per tutti.  

Le vedute possono essere “sostituite” dalle immagini pittoriche o fotografiche, ma credo anche che in ogni tipo d’immagine che si usa in un arredamento ci voglia Arte.  

Voglio vedere immagini in cui ci sia attenzione alle proporzioni, ai colori, ai rapporti di forme tra i vari elementi presenti  nell’ambiente.

Nulla deve essere lasciato al caso. La fotografia inoltre,  è un’arte che ha un rapporto speciale con l’architettura e l’arredamento contemporanei.

fotografia d'autore

Studio legale a Roma. Opere di Mara Celani

fotografia d'autore
fotografia d'autore

Opere di Mara Celani per abitazioni private

fotografia d'autore
fotografia d'autore

Carta da parati fotografica realizzata da Mara Celani su suoi soggetti per una Guesthouse di Roma

fotografia d'autore
fotografia d'autore
fotografia d'autore
fotografia d'autore

Opere di Mara Celani per condomini romani

In che modo una foto valorizza uno spazio?

Un’immagine o una serie di immagini possono entrare in relazione con gli altri arredi in molti modi: per valori puramente visivi, ad esempio, come colore, luci e ombre, linee, sia per concordanza sia per contrasto, ma anche il contenuto e il significato di una foto giocano un ruolo importante. 

Infatti ciò che le foto rappresentano hanno un effetto su chi le guarda. 

Questo può essere un tema da considerare quando si inseriscono immagini che vengono guardate e riguardate, penso per esempio alle sale d’attesa, agli uffici, ai luoghi di cura, agli alberghi. 

Spesso immagini insignificanti sviliscono le funzioni degli ambienti, come quando si trovano, per dire, foto giganti di gattini tipo vecchie scatole di cioccolatini in corridoi d’ospedale dove la gente attende le visite mediche. 

La fotografia d’arte, può offrire infiniti spunti per dare senso agli ambienti abitati.

fotografia d'autore
fotografia d'autore
fotografia d'autore
fotografia d'autore

I lavori di Mara Celani per il Campus Biomedico

fotografia d'autore
fotografia d'autore

Lavoro di Mara Celani eseguito in collaborazione con la galleria d’arte Pavart per gli uffici Confcoperative a Milano

Quali aspetti della fotografia e quali dell’architettura prediligi nel tuo lavoro?

Ciò che mi diverte molto è lavorare con foto di grande formato, che creino vedute, che amplino prospettive. 

Quando ho la possibilità amo inserire in un ambiente foto (che a volte scatto ad hoc) di proporzioni dilatate, che amplifichino lo spazio, creando una scenografia, sempre con in mente l’utente finale, che deve sentirsi a suo agio, e i suoi occhi devono avere qualcosa di interessante su cui posarsi, mentre lavora, attende, soggiorna in un ambiente.

fotografia d'autore
fotografia d'autore

Opere di Mara Celani per studi professionali e case private

fotografia d'autore

Palestra dell’Hotel Marriot di Roma. Opere di Mara Celani

fotografia d'autore

Opere di Mara Celani per le sale d’attesa del Campus Biomedico di Roma

Aver avuto la il piacere di conoscere e parlare in modo approfondito con Mara mi ha permesso di consolidare ancora di più quello che era già un mio pensiero.

Come dice Mara infatti, la fotografia d’arte può dare un senso più profondo agli ambienti abitati, valorizzare spazi trascurati e che invece hanno un ruolo fondamentale nella nostra vita di tutti i giorni: sale d’attesa, androni, camere d’albergo,

Che questi non siano solo luoghi di passaggio, ma ci possano lasciare qualcosa e che il nostro occhio, in ogni ambiente, abbia qualcosa di bello e stimolante su cui soffermarsi.

2 Comments on Fotografia d’autore per arredare gli interni

francesca said : administrator Report 2 weeks ago

E' vero, sono assolutamente d'accordo con te e sono certa che comunicando nel modo giusto, il messaggio possa arrivare forte e chiaro , perchè di innegabile efficacia.

Paolo said : Guest Report 2 weeks ago

Conosco e apprezzo il lavoro di Mara. Sono architetto anch’io e soffro nel vedere le potenzialità di un ambiente troppo spesso svilite da decorazioni superficiali e sciatte. Il design narrativo, se sviluppato con adeguata sensibilità, consente, al contrario di impreziosire e valorizzare anche quegli ambienti che hanno proporzioni, finiture, illuminazione di scarso effetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi con asterisco sono obbligatori.