Relooking bancone
Foto by Danilo Marrocchi

Relooking con poco si può!

Con poco davvero si può! Bastano la creatività, l’ingegno, la buona volontà e l’aiuto del professionista giusto per migliorare qualsiasi ambiente.

Certo se avete un monolocale non potrà mai diventare la reggia di Versailles e se avete un bar con arredamento rimasto agli anni ’80 non potrà mai trasformarsi per magia in un locale di tendenza, all’ultimo grido, ma con un piccolo investimento si potranno certamente fare delle modifiche e delle migliorie che doneranno nuova luce al locale e lo valorizzeranno nel modo giusto.

Prendiamo il caso del bar di cui abbiamo curato il restyling qualche tempo fa, un bar normale, senza infamia e senza lode come si potrebbe dire!

Un po’ datato nel look e negli arredi, molto sovraccarico di materiali inutili accumulati e foglietti attaccati su ogni superficie, con un pavimento imponente!

Cambiare il colore delle pareti

I nuovi gestori volevano rinnovare il look del bar ma volevano investire davvero poco, viste tutte le spese già affrontate, l’idea è stata dunque, prima di tutto, quella di ispirarsi proprio a ciò che mi infastidiva parecchio ma non si poteva cambiare…il pavimento e così per le pareti si è scelto un verde che riprendesse i colori delle piastrelle, che si accordasse e coordinasse con esse. Per la parte superiore della parete è stato scelto un verde più chiaro mentre per la parte inferiore, già divisa da una bacchetta di legno, si è optato per un bel verde patina, più scuro. Si è venuta a creare così una gradevole ed elegante boiserie molto svecchiata rispetto alla precedente, con il colore più chiaro ad illuminare, nella parte più alta, ed il colore più scuro a proteggere, nella parte bassa.

Il verde tra l’altro si è scoperto essere il colore preferito delle proprietarie, quindi siamo entrati subito tutti in sintonia, cosa molto importante se non fondamentale.

Ridipingere il bancone

Il secondo passo è stato quello di rinnovare l’imponente bancone, che è stato svecchiato ridipingendolo con una vernice panna che lo ha alleggerito, rinnovato e modernizzato.

Tutto l’ambiente ha acquistato nuova luce e nuova armonia, anche il bel controsoffitto che seguiva dall’alto il bancone è tornato a farla da padrone e ad avere motivo di esistere.

Scegliere i giusti complementi

Lavagnette, gabbiette, piantine sospese, elementi in ferro battuto bianco, hanno completato l’opera dando quell’aspetto di giardino d’inverno in stile un po’ liberty, al quale avevamo cercato di ispirarci, sempre seguendo il motivo dell’amato/odiato pavimento!

arredi ferro battuto

Scaffale alto, per patatine e altro, in ferro battuto bianco effetto anticato, disponibile QUI anche in altri colori

arredi ferro battuto

Etagere a muro in ferro battuto bianco anticato, la trovate QUI anche in altri colori

arredi ferro battuto

Tavolo e sedie in ferro battuto da giardino, utilizzabili anche all’interno per ricreare un ambiente che faccia pensare ad una serra o a un giardino di inverno, sarebbe opportuno mettere una lastra di vetro sul piano per renderlo più comodo. Set disponibile QUI

Ecco alcuni grazioso decori che hanno contribuito a completare l’arredamento del bar rendendolo ancora più accogliente. In alto a destra lavagnetta a forma di cuore che trovate QUI di seguito set di 10 pz di minilavagnette/targhette disponibili QUI, successivamente due modelli di gabbiette decorative da appendere al soffitto o appoggiare sul bancone disponibili QUI e QUI

arredi ferro battuto

Orologio da parete bifacciale bianco disponibile QUI

Spesso far diventare un punto di forza quello che sembrava essere un problema può rivelarsi una grande trovata e così è stato per noi in questo caso. Se l’ostacolo non si può eliminare allora non resta altro che farselo amico!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi con asterisco sono obbligatori.